Biografia

Sono nato all'Isola di Rodi (Grecia) nel 1940 da genitori Italiani , ma pochi anni dopo ci siano stabiliti a Bologna, dove ancora risiedo. Il primo approccio con i colori è stato oltre mezzo secolo fa, assistito con benevolenza dal restauratore e pittore Luigi Zucchelli, mio zio, che mi forniva tavolette di recupero e mi insegnava a mescere i colori con pazienza, eventualmente ricominciando da capo, alla ricerca della tonalità utile al lavoro iniziato, cercando di dipingere l'aria filtro di ogni nostra sensazione. Questo è stato l'inizio di una attività che col passare degli anni si è trasformata in passione. Un elemento fondamentale, almeno per me, è stata la discontinuità. Il tempo infatti che ho dedicato a questa mia passione negli anni 60/70, in cui ha prevalso un'impronta figurale, non erano dettati dalla necessità di dipingere,ma dal tempo che disponevo, tenuto conto che la vita di tutti i giorni, lavoro, famiglia ecc. mi prendevano molto del mio tempo. Ben presto aprii uno studio e ciò mi ha consentito di usufruire di uno spazio in cui potevo e ora più che mai posso ritrovare me stesso . Negli anni '80 di delineò una svolta, l'analizzare il mio lavoro soffermandomi su particolari di quanto avevo dipinto, con un'ottica quindi più rivolta al dettaglio, mi aiutò ad indagare e a cercare situazioni pittoriche più vicine alla mia visione e rapporto col mondo e in particolare con la pittura.La pittura è stata quindi fino al 1999 ,prima mia mostra personale, un fatto esclusivamente privato; una ricerca, sia tecnica che estetica , che verificava costantemente nelle stratificazioni della mia esperienza personale, della mia storia, della mia memoria i risultati, mettendoli sempre in discussione nella consapevolezza che nonostante gli sforzi non si vede mai la fine. Una considerazione del poeta Ugo Foscolo pare colga il mio intendimento "l'arte non consiste tanto nel rappresentare cose nuove, bensì nel rappresentarle con novità"